L’Alessandria si deve accontentare di un pareggio e finisce seconda in classifica

Nonostante la buona partita, i grigi non ce l’hanno fatta. Avevano bisogno di una vittoria. Devono accontentarsi di un misero pareggio.

Per la prima volta del campionato i grigi perdono il primato in classifica.

Ora i grigi si trovano a quota 71 punti, 1 in meno della Cremonese. 

Dopo un primo tempo senza soddisfazioni, al 54′ Rosso ha sbloccato il risultato portando l’Alessandria in vantaggio, che però è durato circa mezz’ora quando all’80’ Jefferson riporta il risultato in parità, segnando un goal su una palla sporca che ha rimbalzato prima di entrare in porta. Forse Vannucchi ha sottovalutato la situazione.

A questo punto non resta che sperare in uno sbaglio della formazione lombarda perché la promozione diretta in serie B si è allontanata.

Rimangono 3 partite alla fine del campionato e al momento i grigi sono ammessi solo ai play off.

L’Alessandria ha schierato: Vannucchi, Celjak, Cazzola, Rosso, Nicco, Sestu, Sosa (C), Barlocco, Gozzi, Branca, Bocalon. A disposizione: La Gorga, Manfrin, Mezavilla, Piana, Iocolano, Fischnaller, Marras, Gonzalez, Evacuo, Lopergolo.

La Viterbese, invece, ha contato su: Iannarilli, Pacciardi, Falcone, Neglia (C), Miceli, Pandolfi, Cardore, Sandomenico, Varutti, Doninelli, Celiento. A disposizione: Pini, Dierna, Tortolano, Micheli, Paolelli, Jallow, Cenciarelli, Andrade, Battista.

L.S.

Mister Braglia in sala stampa

Simone Rosso al termine della partita