Festa d’Aprile

La conferenza stampa odierna nella Sala Giunta del Palazzo Comunale di Alessandria ha presentato il programma relativo alla celebrazione del 72° anniversario della Liberazione e della “Festa d’Aprile” fornendone i dettagli organizzativi che, nell’edizione 2017, risultano particolarmente interessanti e articolati.Presenti alla conferenza il Sindaco della Città e Presidente della Provincia di Alessandria, Maria Rita Rossa; il Presidente onorario del Comitato Provinciale ANPI di Alessandria, Pasquale Cinefra, e il Presidente della Sezione ANPI di Alessandria, Dario Gemma; la Presidente dell’ISRAL (Istituto per la Storia della Resistenza e dell’età contemporanea in provincia di Alessandria “Carlo Gilardenghi”), Carla Nespolo, insieme al Direttore scientifico dell’ISRAL, Luciana Ziruolo; alcune rappresentanti della Casa di Quartiere di Alessandria accompagnate dal Responsabile, Fabio Scaltritti, il Presidente dell’Istituto del Nastro Azzurro tra Combattenti Decorati al Valor Militare–Federazione Provinciale di Alessandria, Mario Pasino, e l’Amministratore Unico di Amag Reti Idriche, Mauro Bressan.

Per quanto riguarda la Festa del “25 aprile”, l’articolazione degli eventi è la seguente:

ore 09.00 – Cimitero Urbano Monumentale di Alessandria

▪ Deposizione corona d’alloro al Sacrario dei Caduti per la Libertà la Libertà 

ore 09.30 – Cittadella di Alessandria, ingresso da via Pavia

▪ Deposizione di una corona d’alloro alla lapide in ricordo dei Partigiani fucilati nella fortezza

▪ Trasferimento in Piazza Giovanni XXIII

ore 10.00 – Cattedrale di San Pietro Apostolo, Piazza Giovanni XXIII, Alessandria

▪ Celebrazione Eucaristica officiata da mons. Guido Gallese, Vescovo di Alessandria

▪ Al termine della funzione religiosa in suffragio dei Partigiani caduti, nella Sala del Capitolo della Cattedrale, verrà data lettura del testo, firmato in quel luogo, della dichiarazione di resa delle forze armate tedesche e repubblichine nella città di Alessandria

ore 10.45 – Formazione del corteo e trasferimento, lungo via Parma, al Palazzo Comunale

▪ Deposizione di una corona d’alloro in ricordo dei Caduti per la Libertà

▪ A seguire, ripresa del corteo con percorso: piazza della Libertà, via dei Martiri, corso Roma, corso Crimea – Monumento ai Caduti 

ore 11.30 – Monumento ai Caduti – Giardini Pubblici di corso Crimea, Alessandria

▪ Schieramento del picchetto d’onore interforze – Ingresso nello schieramento dei Labari e dei Gonfaloni – Cerimonia dell’Alzabandiera – Onori ai Caduti e deposizione corona d’alloro al Monumento

Saluto a cura di:

Pasquale Cinefra, Presidente Onorario A.N.P.I. Alessandria

Maria Rita Rossa, Sindaco della Città di Alessandria e Presidente della Provincia

▪ a seguire – Orazione Ufficiale

a cura della prof.ssa Maria Luisa Bianco, Ordinario di Sociologia all’Università Piemonte Orientale

▪ Lettura della motivazione della Medaglia d’Oro Al Valor Militare concessa al Gonfalone della Provincia di Alessandria per l’attività partigiana delle sue Comunità

ore 12.30 – Conclusione della Cerimonia 

La celebrazione del 72° anniversario della Liberazione si avvale del coinvolgimento e animazione della Banda Civica Orchestra di Fiati “G. Cantone” di Alessandria e della collaborazione del CSVAA-Centro Servizi Volontariato Asti e Alessandria.

Relativamente alla “Festa d’Aprile”, l’edizione 2017 si articolerà nel territorio alessandrino dal 21 al 28 aprile ed è promossa dall’ISRAL (Istituto per la Storia della Resistenza e dell’età contemporanea in provincia di Alessandria “Carlo Gilardenghi”), dall’ANPI di Alessandria, dal Comitato della Regione Piemonte per l’affermazione dei valori della Resistenza e dei principi della Costituzione repubblicana, da Radio Gold, Città di Alessandria e Provincia di Alessandria, in collaborazione con Edizioni Falsopiano, Casa di Quartiere-Comunità di San Benedetto al Porto, Associazione Memoria della Benedicta, CGIL, CISL e UIL, LegaCoop, UISP-Sport per Tutti, Circolo Scacchistico Alessandrino e con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e di Gruppo Amag di Alessandria. 

Il programma della “Festa d’Aprile” prevede i seguenti specifici eventi:

venerdì 21 aprile – ore 21.00: sede ANPI, via Verona 17 – Alessandria

▪ Torneo di scacchi 

domenica 23 aprile – ore 9.00 e per l’intera giornata: Palasport di Sale, via Colombarola

▪ Torneo di Pallavolo “66° Torneo Martiri della Libertà” 

domenica 23 aprile – ore 16.00: Palazzetto dello Sport di Campo Ligure, via San Michele 32

▪ Incontro pubblico su “Inclusione e diritti verso una nuova Liberazione!”

Per la #CartaDeiDiritti – ricordando Dino e Don Andrea Gallo

Presenta Marco Rinaldi

Interventi di Carla Nespolo (Vicepresidente Nazionale ANPI) e Maurizio Landini (Segretario Generale FIOM-CGIL)

Musiche di Gian Piero Alloisio e di Stefano “Cisco” Bellotti

lunedì 24 aprile: Casa di Quartiere, via Verona 116, Alessandria

▪ ore 18.00 – Presentazione del volume “Acqua, gocce di vita e di libertà” con Mauro Bressan (Amministratore Delegato AMAG), Carla Nespolo (Presidente ISRAL) e Andrea Villa (coautore)

▪ ore 20.00 – Buffet

▪ ore 22.00 – Carlo Pestelli & LastanzadiGreta nel concerto “Nuovo canzoniere della Resistenza”

▪ ore 24.00 – Brindisi alla Resistenza

martedì 25 aprile – ore 9.00-12.30: Città di Alessandria

▪ Celebrazione Ufficiale del 25 aprile

mercoledì 26 aprile – ore 10.00-13.00: Cinema Teatro Alessandrino, via Verdi 12 – Alessandria

▪ Cinema e storie: inquietudini e speranze della scena contemporanea. Quinta edizione – Una mattina con lo storico Eric Gobetti, regista di “Partizani. La Resistenza italiana in Montenegro”

Incontro a cura di Roberto Lasagna (Direttore editoriale Edizioni Falsopiano) e Luciana Ziruolo (Direttore scientifico ISRAL)

venerdì 28 aprile: Teatro Ambra – DLF, Viale Brigate Ravenna 8, Alessandria

▪ ore 9.30 – Festival Pop della Resistenza – Ragazze coraggio a cura di Gian Piero Alloisio

▪ ore 11.30 – Corteo per raggiungere la Sala Capitolare del Duomo di Alessandria dove venne firmato l’atto di resa.